Archivio per la Categoria ‘tema’

Stefania Girelli “Dopo 18 anni da tecnico ho deciso di cambiare la mia vita e ripartire con qualcosa di nuovo. Da qualche anno cerco di migliorare il mio stile di vita per renderlo sostenibile e rispettare l’ambiente.
Ho scoperto tardivamente di avere un’anima manuale e ho cominciato a modificare mobili e oggetti per dare una nuova vita.
Trasformo mobili trovati nei mercatini, cercando la soluzione giusta per l’idea che mi si forma nella mente. Inoltre riciclo materiali per dare loro una nuova funzionalità e metto tutti i progetti sul mio blog.
Non ho comunque dimenticato la mia parte tecnica e seguo alcuni progetti web legati alla sostenibilità e all’equo-solidale.”

Parola di Stefania Girelli che incontriamo oggi con il suo blog Recreathing.

Ciao Stefania,

manca poco alla prossima Girl Geek Dinners Marche che si terrà al ristorante Terrae di Fano. Questo sarà il nostro quinto evento, dove avremo il piacere di ascoltare un tuo speech.

D: Conoscevi il format Girl Geek Dinners (d’ora in poi GGD) o hai già partecipato ad eventi di questo genere?

R: Sì, ho fatto parte del team di Girl Geek Dinners Nordest fino a inizio 2012 e ho partecipato a varie cene in giro per l’Italia.

D: Quando ti abbiamo contattata per proporti uno speech sul tema Geek&Green, che cosa ti ha incuriosito?

R: Fare uno speech sulla mia esperienza mi mancava, finora sono stata solo ospite o dall’altra parte della barricata :) E visto che l’argomento mi sta molto a cuore ne parlo molto volentieri.

D: Ogni speech avrà una durata complessiva di 15 minuti. Senza svelarci troppo, ci vuoi anticipare qualcosa sul tuo intervento?

R: Fino a poco più di due anni fa più che geek ero una nerd, facevo il programmatore. Vi racconterò come ho cambiato vita e cosa faccio con recreathing.

D: Gli uomini potranno partecipare, ma solo su invito di una geek ed in numero inferiore rispetto alle donne. Questo perchè uno dei nostri obiettivi è favorire il networking tra ragazze appassionate di High Tech e Nuovi Media, aziende e territorio. Che cosa ne pensi di questo meccanismo?

R: Ho sempre apprezzato il sistema GGD perché fa uscire allo scoperto le ragazze. Se fosse a ingresso libero sicuramente non ci sarebbe la possibilità di un contatto così diretto tra le geek. Io per prima ho avuto l’esperienza di arrivare a GGD senza conoscere nessuna e uscirne con moltissimi contatti femminili.

D: Consiglieresti questo evento ad alcune tue amiche?

R: Certo! Credo che partecipare a una GGD sia sempre una mossa vincente!

Grazie per il tempo che ci hai dedicato. Ci vediamo alla GGD :-)

I supporter della #ggdmarche5!

Scritto da Serena il 7 marzo 2012

La prima ondata di iscrizioni per la prossima GGDMarche è stata un successo!
Mentre aspettiamo che arrivi il turno degli uomini (domani 8 marzo, tenetevi pronti!), vi presentiamo i nostri supporter, ossia tutte le realtà che hanno contribuito con gadget e collaborazioni professionali alla realizzazione dell’evento “Geek&Green. Come usare la tecnologia per essere (più) sostenibili” in programma per il prossimo 16 marzo.

uniurb_cpo

uniurb_imp

lasaponaria

loro carpooling.it

tekneco-logo

ecozema-logo

admarcagreen-logo

logo whymarche

Inoltre, il prossimo incontro delle Girl Geek marchigiane ha avuto il:

  • Patrocinio del Comune di Fano - Assessorato all’Ambiente

stemmacomuneok

  • Patrocinio della Provincia di Pesaro e Urbino

stemmaprovincia3

Li ringraziamo nuovamente per il loro fondamentale contributo e speriamo riusciate a conoscerli meglio durante l’evento.

Lucia La SaponariaAppassionata di ecologia, consumo critico e stili di vita sostenibili, Lucia Genangeli ha studiato comunicazione e marketing specializzandosi sui temi della responsabilità sociale d’impresa e della sua comunicazione on-line con particolare focus ai social media.
Socia fondatrice de LaSaponaria, piccolo laboratorio di cosmetici biologici e consapevoli, si occupa di comunicazione, web ed educazione alla sostenibilità.

D: Ciao Lucia, conoscevi il format Girl Geek Dinners o hai già partecipato ad eventi di questo genere?
R: Non ancora!

D: Quando ti abbiamo contattata per proporti uno speech sul tema Geek&Green, che cosa ti ha incuriosito?
R: Le parole “sostenibilità” e “web 2.0”. Ho sempre sostenuto che ci siano profondi legami (e un enorme potenziale da esplorare) tra gli strumenti che abbiamo a disposizione come “internatuti” e sviluppo sostenibile. E poi…sono le mie due passioni!

D: Ogni speech avrà una durata complessiva di 15 minuti. Senza svelarci troppo, ci vuoi anticipare qualcosa sul tuo intervento?
R: Attraverso l’analisi di un caso concreto e l’esperienza de LaSaponaria parleremo delle opportunità che il web offre ad una piccola attività per creare valore e raggiungere la propria mission sociale ed ambientale costruendo relazioni con i propri clienti, fornitori e comunità di riferimento.

D: Gli uomini potranno partecipare, ma solo su invito di una geek ed in numero inferiore rispetto alle donne. Questo perchè uno dei nostri obiettivi è favorire il networking tra ragazze appassionate di High Tech e Nuovi Media, aziende e territorio. Che cosa ne pensi di questo meccanismo?
R: Credo che l’idea di una chiacchierata tra ragazze con delle passioni comuni sia molto femminile! Penso anche che tra le donne ci siano competenze e capacità a volte inespresse e che sia importante valorizzare lo sguardo femminile al lavoro e alla vita. Soprattutto noi donne non dobbiamo dimenticarcelo!

D: Consiglieresti questo evento ad alcune tue amiche?
R: Certo!

La prossima GGD è alle porte… siete pronti? Noi ce la stiamo mettendo tutta, come al solito :)

Il nostro impegno non si sta concentrando soltanto sulle ospiti, che ci parleranno a vario titolo di sostenibilità (le conosceremo meglio nei prossimi giorni, stay tuned!), ma abbiamo cercato di coinvolgere anche partner attivi nel settore “green”.

logo-cafedelmar1Perfino il nostro sponsor, il Cafè del Mar di Marina Di Montemarciano (AN) ha trovato il modo di ridurre il proprio impatto sull’ambiente: conosciamolo meglio!

Sommelier o barman, chiamatelo pure come volete. Lui è Roberto Rossi, il titolare de “Il Cafè del Mar” e sponsor del nostro prossimo evento.

Perché abbiamo pensato di coinvolgerlo?
Abbiamo conosciuto Roberto quasi per caso, durante uno dei soliti aperitivi. Qui ci siamo imbattute in un clima allegro e familiare, dove il cibo non è quelli dei fast food e le cantine marchigiane fanno da padrone.

Insomma, poche cose che ci hanno fatto capire che la scelta dei prodotti non è casuale. Qui origine, provenienza e modalità di produzione non sono lasciate al caso.

“Sono un sommelier e sono marchigiano - ci spiega Roberto - questo spiega il mio debole per il vino della nostra terra. Lo stesso vale per quanto riguarda il cibo, che io e la mia famiglia prepariamo per i clienti: pranzo, cena o aperitivo.
Mi piace sapere da dove viene quello che compro e sono un fan del Km0 e del sostegno alle aziende agricole locali “

Idee chiare e precise che spiegano appieno il senso della sua attività e la chiave del suo successo.

A Roberto va un grande ringraziamento per il suo sostegno al nostro progetto: gli auguriamo un grosso in bocca al lupo per la sua attività, certe che questa scelta BiO e Ecosostenibile faccia davvero la differenza.

Anna, Erica, Laura, Sara, Serena e Silvia

WEB | FACEBOOK

Con il patrocinio di...

  • Patrocinio Provincia PU
  • Patrocinio Comune di Fano

Sponsor

  • Sponsor
  • Sponsor
  • Sponsor
  • Sponsor
  • Sponsor
  • Sponsor
  • Sponsor
Girl Geek Dinners Marche on Facebook